Milano 2030

Una città: Milano. Un anno: il 2030. Partendo da una visione, che abbraccia un orizzonte simbolico in grado di dare il giusto respiro ai percorsi di crescita e di rilancio urbano, la Camera di Commercio di Milano ne ha delineato i contorni. Il suo Osservatorio Infrastrutture e Sostenibilità Ambientale, luogo di stimolo, proposta e costruzione di consenso intorno ai progetti di sviluppo del territorio, ha individuato cinque aree strategiche di riferimento da cui partire per raccogliere la sfida: dotazione infrastrutturale; reti digitali; casa e abitare; modi di vivere la città; innovazione per la sostenibilità ambientale.

Con l’aspirazione di aprirsi alla città, di farne un progetto partecipato: così è nato, del resto, il blog PubblicaMente Milano 2030. Per pensare, appunto, “pubblicamente” la nostra città, cioè pensarla in un’ottica di ente “pubblico”, ma anche per pensarla in un modo “aperto al pubblico”. Così noi, i membri più giovani della Camera di Commercio di Milano, abbiamo allargato lo spazio di discussione all’arena virtuale, alla ricerca di idee e contributi per valorizzare i contenuti emersi dalla riflessione sui cinque temi chiave delineati.

In fondo, però, l’unico vero tema è il futuro della città. L’occasione per parlarne, per confrontarsi, per riflettere sulle prospettive di sviluppo di questa vasta area urbana è il Convegno Milano 2030: una città eco-positiva, in programma per venerdì 16 dicembre 2011 presso la Camera di Commercio di Milano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: