Archivio previsioni settembre-dicembre 2011

A seguito del restyling del blog, abbiamo pensato ad un archivio delle previsioni meteo-politiche di Milano degli ultimi mesi per non perderne i “preveggenti” contenuti…
 
 
 Previsioni della settimana (dal 7 al 13 dicembre)
 
La depressione nord europea non si commuove alla manovra restrittiva dell’anticiclone e non ci somministra nemmeno una lacrima di pioggia. L’inverno, scoraggiato dall’imposto contributo che dovrebbe versare per abolire le polveri milanesi, resterà per tutta la settimana nella sua prima casa d’oltralpe.
Tuttavia, il clima padano impone sempre il sistema contributivo. Se ora l’inverno non contribuirà al congelamento delle temperature medie, dovrà andare in pensione più tardi a scapito di una giovane e disoccupata primavera.
Consiglio della settimana: “Monti” alla disperata ricerca della dama bianca; speriamo non sia l’inizio della previsione della prossima settimana… sciisticamente parlando, si intende!
 
 
Previsioni della settimana (dal 30 novembre al 6 dicembre)
 

La stabilità rischia l’arresto. Le correnti nordeuropee partite per la tangente stanno iniziando a corrompere il mite tempo padano. Tuttavia l’anticiclone, vantando una certa integrità, rimarrà in carica fino alla giornata di sabato, quando catturato da una moderata depressione verrà esiliato nel sud del Paese. Non è aria, però, per un avviso di garanzia dell’arrivo delle piogge. Il bel tempo verrà processato per le vie brevi e già ad inizio settimana sarà condannato ai domiciliari nella nostra città su sentenza del PM numero 10.

Consiglio della settimana: mai sarà più utile rimanere con il fiato sospeso… in attesa che le polveri sottili bloccate al piano terra possano svanire in cielo con la prima scala, o meglio, con la prima della Scala.
 
 
Previsioni della settimana (dal 23 al 29 novembre)
 
E’ in vigore la legge di stabilità… meteorologica! Una legge secessionista che rende arido il nord del Paese e che intristisce il
sud con una piovosa depressione. Una legge iniqua, perché impone nebbia e inquinanti a chi vive nei bassi strati di pianura, mentre regala il sole a chi vive nelle alte sfere di collina. Un anticiclone ormai tutto milanese, che ambientato al clima stacanovista della nostra città, sta lavorando a pieno ritmo mantenendo sempre alta la pressione. Un tempo iperteso, quindi, che per mantenersi in salute non può mettere nemmeno un po’ di sale a queste insipide giornate di immutabilità atmosferica.
Consiglio della settimana: non disperiamo, forza, passerà (mai così utile è l’accento sulla à…), il vento riformatore del nord Europa ha già in progetto di commissariare l’anticiclone padano.
 
 
Previsioni della settimana (dal 16 al 22 novembre)
“Monti” nella nebbia, resta alta la pressione…atmosferica! Anche il tempo fa la sua politica. Con l’invecchiare dell’anno la valle padana ha perso qualche diottria e non riesce più a vedere il suo orizzonte montuoso. Le foschie governeranno la nostra metropoli per tutto il mandato settimanale. Sarà però un “governo ombra”. La nebbia avrà la maggioranza con l’oscurità notturna, ma si dissolverà al pomeriggio con l’opposizione di un pallido sole. Un’atmosfera vampiresca, quindi, che tagliando le ore di luce speculerà sullo spread fra il giorno e la notte.
Consiglio della settimana: affiliamo bene i coltelli se è vero il detto milanese “Gh’è ona nebbia che la sa taja cont al cortel”.
Lo sapevate che…?
Negli anni ’70, quando Milano era sotto una nebbia d’altri tempi, le istituzioni locali pensarono addirittura di spianare una montagna e precisamente il passo del Turchino (valico che collega Genova con il settore sud-occidentale della Provincia di Alessandria) per aumentare l’influsso di aria marina! Cervelli annebbiati? 
 
 
Previsioni della settimana (dal 9 al 15 novembre)
La leggenda diventa realtà: l’estate di San Martino “farà San Martino” e traslocherà per l’intera settimana nella nostra Milano portando con sé una valigia carica di sole. Sembra quasi che il tempo, dopo averci ubriacato di pioggia, voglia fare un atto di santità e donarci il famoso mantello di Martino, che ricordiamoci è anche patrono del buon vino. Fidiamoci quindi della tradizione, apriamo le prime botti dell’anno e annebbiamoci pure sugli irti colli.
Consiglio della settimana: “al ribollir de’ tini assaporiamo l’aspro odor de i vini” perché, come dice il detto, l’Estate di San Martino dura tre giorni e un pochinino!
Nota storica: con la locuzione ”estate di San Martino” gli economisti identificano il miglioramento dell’economia italiana e milanese del 1500. Che sia questo il segnale dell’inizio della bella stagione anche per Piazza Affari?
 
 
Previsioni della settimana (dal 2 al 8 novembre)
“Alea iacta est”: il default del bel tempo è ormai un dado tratto in queste ultime ore di quiete prima della tempesta. Questo pessimismo leopardiano avrà una certa “influenza” sul meteo di tutto il weekend. Cerchiamo quindi di evitare la febbre del sabato sera! Per Milano si prevede, infatti, una movida alquanto annacquata, anzi letteralmente freddata per lungo tempo. Piovendo sempre sul bagnato, si sa, le nuvole fanno speculazione sul fallimento dell’alta pressione.
Consiglio della settimana: teniamo i nervi saldi e investiamo sull’imminente arrivo dell’estate….di San Martino!

 

 
Previsioni della settimana (dal 26 ottobre al 1 novembre)
 
“L’autunno arabo sconfigge la primavera padana”: sembra il paradosso dei paradossi ma quanto mai veritiero dal punto di vista meteo. Lo scirocco e il libeccio in via clandestina si sono scontrati con le vedette alpine come un torrente in piena. La stagione ha “rotto le acque” e ha finalmente partorito l’autunno, quello vero. Comunque non disperiamo, al bel tempo non è venuto il “mal d’Africa”, anzi, per tutto il weekend verrà ospitato nella nostra Milan col coer in man.
Consiglio della settimana: godiamoci i prossimi soleggiati giorni di Halloween… sperando non sia una previsione scherzetto!
 
 
Previsioni della settimana (dal 19 al 25 ottobre)

“Dalla Russia con Amore”: il vento dell’est, con la stessa freddezza della famosa spia inglese, ha iniziato a spirare o meglio a “spiare” Milano. La nostra città era rimasta per troppo tempo una  “Mosca” bianca tra le capitali europee per il proprio tepore tardo estivo.  È ora di cambiare look quindi! La metropoli passerà da uno stile mediterraneo a uno stile “zarina”, con lunghi capelli biondi come il colore delle foglie del parco Sempione e con occhi di ghiaccio come la brina che potrebbe apparire nei quartieri oltre l’isola di calore.
Consiglio della settimana: assaporiamo quindi con amore i sapori della Russia…stiamo ancora parlando del tempo di Milano vero?
 
 
Previsioni della settimana (dal 12 al 18 ottobre)
 
“Volatilità”: parola ormai consueta a Piazza Affari e nota in tutta Milano meteorologicamente parlando dell’inconsueto ottobre che stiamo vivendo. Prima l’estate, poi un assaggio d’autunno, adesso nuovamente l’estate. Sembra quasi che l’autunno ambrosiano sia diventato veramente “volatile”, come un uccello che, abilissimo nelle acrobazie, dà mostra di sé per poi dileguarsi di nuovo dopo un primo e timido accenno. I nostri tentativi di rinfoltire le penne con giacche e maglioni saranno campati in aria durante tutto il fine settimana. Che sia il canto del cigno? 
Consiglio della settimana: le quotazioni dei titoli delle imprese produttrici di ombrelli voleranno in alto da metà della prossima settimana, quindi compriamo ora!
 
 
Previsioni della settimana (dal 5 al 11 ottobre)
“There is nothing so stable as change – niente è più certo del cambiamento”. Concetto che ci invaderà la mente per tutta la prossima settimana, non per il “Mito” di una recente campagna pubblicitaria d’auto, non per una citazione di Bob Dylan, ma per il tempo che ci sarà sulla nostra metropoli. Un cambiamento secco nel suo duplice significato: asciutto (perché con scarse precipitazioni) e incisivo (perché con forte diminuzione delle temperature).
Un cambiamento dal cuore di ghiaccio, tagliatesta a questa estate immortale ma anche dal cuore tenero, difensore della collettività dall’odiato PM10.
Consiglio della settimana: respiriamo a pieni polmoni durante “il più che mai tempestivo” blocco domenicale del traffico!
 
 
Previsioni della settimana (dal 28 settembre al 4 ottobre)
“Tutto cambia affinché nulla cambi”: nonostante il cambiamento di mese, questa celebre frase gattopardiana sarà quanto mai ambrosiana, meteorologicamente parlando. Sole, sole e ancora sole: il richiamo alla “sicilianità” da parte della capitale padana sarà a 360 gradi, meglio dire in questo caso a quasi 30 gradi… Ma non illudiamoci, la Sicilia è lontana e la “secessione” dall’estate è vicina.
Consiglio della settimana: “carpe diem”!
 
 
Previsioni della settimana (dal 21 al 27 settembre)
 
Lo percepiamo tutti, “a Milano è cambiato il vento…” e in questo caso non è solo una metafora politica. L’autunno – se non ora quando – puntuale come il suo equinozio, ha già iniziato a stringerci la mano con le sue temperature fresche ma con il suo volto soleggiato.
Il dio Bacco ha tutta l’intenzione di sorridere alla città di Milano fino a fine mese (paradossalmente e contrariamente a ciò che avverrà al sud dello Stivale). Uno scherzetto del collega Cupido?
Guardandosi in giro tra le vie meneghine all’alba della settimana della moda femminile, non si può dire che sia cosa difficile!
Consiglio della settimana: “mai gli occhiali da sole saranno più funzionali”… chi ha occhi per vedere, veda!
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: