I tre giorni del condor: perchè per vedere tutto il Fuori Salone ci vorrebbero le ali

Terza tappa, domenica 22.

 Oggi partiamo dal centro città, dai cortili dell’Università Statale, da via Festa del Perdono, per scoprire le installazioni di Legacy, l’evento di Interni, creato da noti progettisti internazionali. (Tra l’altro, Interni propone in edicola una magnifica e completa guida, unico neo il costo 8 euro. Allora vi consigliamo 3 applicazioni per smartphone dedicate al Fuorisalone da scaricare gratuitamente che vi guidano alla ricerca delle istallazioni più belle e degli happening più modaioli, tipo quella realizzata da Thinkfor.it oppure ddndfuorisalone con il calendario degli eventi e Fuorisalone.it con ricerca dettagliata dei brand). Nei suggestivi cortili della Statale si possono ammirare una ventina di installazioni tra cui, se non si è particolarmente suggestionabili, consigliamo di vedere il gigantesco bulbo oculare mobile che reagisce a ciò che lo circonda.

Dalla Statale, in via Larga prendendo il mezzo di superfice 23 (se i mezzi ci mettono tanto approfittate per raccogliere le mille informazioni dalle app o per catalogare le foto) si va verso Lambrate, una delle zone davvero vive e festanti durante il fuorisalone: Lambrate Ventura. E’ questo un distretto molto interessante e attraente che ha la novità di presentare soprattutto giovani stranieri da ogni parte del mondo: dal Cile, dalla Corea, dalla Polonia, dal Messico. Qui sono presenti anche le scuole di design soprattutto quelle del nord Europa. A detta di molti non si può perdere.

Da Lambrate ci spostiamo da tutt’altra parte della città nel distretto di via Tortona (prendendo la metro 2 verde scendendo alla fermata di Porta Genova) che offre molte location e svariate occasioni. E siete fortunati perché solo la domenica è consentito l’accesso al Superstudiopiù dove ci sono una quarantina di mostre e prodotti. Nella zona meritano una visita l’allestimento di Poltrona Frau alla Fondazione Pomodoro in via Solari 35 e poi lo Spazio Ansaldo dove c’è il design cinese e una esposizione della Franke.

 E chi di voi è riuscito ad arrivare fin qui, seguendo i tre giorni di tour, ha diritto a pubblicare un post sul design su questo blog!   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: